Il Forex Trading spiegato dalla A alla Z

Del Forex Trading si sente parlare sempre più spesso e descriverlo in poche parole non è certamente semplice, dato che stiamo parlando di un mondo davvero vasto e complesso. Volendo fornire una semplice definizione, potremmo dire che il trading è un’attività di compravendita di strumenti finanziari, come azioni, valute, opzioni ed altro ancora, dove il valore di tali strumenti è quotato nelle borse mondiali. Ovviamente questa spiegazione è riduttiva, quindi cerchiamo di fare un po’ di chiarezza provando a spiegarlo dalla A alla Z.

Il trading? Una forma di commercio

Essere un trader significa fare il commerciante, perché come abbiamo detto si acquista e si vende, nonostante il bene trattato in queste fasi, sia un prodotto finanziario e non fisico. La compravendita avviene in luoghi specifici, ovvero le borse mondiali, come quella di Milano, Londra o New York.

Ma in questa situazione, il trading online ha apportato una vera e propria rivoluzione nel settore, perché a differenza del passato, oggi non è più necessario recarsi nei luoghi sopra citati per operare. I computer e internet difatti, oggi permettono di operare da qualsiasi luogo ci si trovi in quel momento e collegarsi a qualsiasi mercato in ogni parte del mondo.

Cosa si commercia con il trading

Come anticipato, in Borsa non vengono acquistati e venduti prodotti fisici come in un negozio, ed il pensiero più ricorrente è che vengano trattate solamente azioni. Ovviamente questo concetto è molto limitante, perché esistono almeno 4 grandi categorie di “merce” che è possibile comprare e rivendere, ovvero:

• Valute, quindi il Forex.

• Materie prime, definite Commodities.

• Equities, ovvero le Azioni.

• Obbligazioni, cioè i Bond.

Nelle prossime righe ci soffermeremo sulla prima categoria, ovvero quella del Fo

Forex trading

Il Forex Trading gode di una popolarità crescente. Nel mercato valutario, ciò che viene scambiato non è un prodotto tradizionale, ma un bene che in realtà serve per acquistare tali prodotti, cioè il denaro. Seppur possa apparire come un gioco di parole, si acquista del denaro pagandolo con altro denaro, solamente di diversa natura. In altre parole si comprano euro pagandoli in dollari o viceversa, e questo avviene con moltissime valute mondiali.

In gergo si definisce Forex il mercato valutario perché ci troviamo di fronte ad un acronimo, cioè “Foreign Exchange”, cioè il mercato delle “valute estere”. Tutti gli scambi che avvengono sul Forex, contribuiscono attivamente nel creare quelli che sono i tassi di cambio, che variano al variare di domanda e offerta. In altre parole, tali tassi sono i prezzi effettivi della merce scambiata, prezzi sui quali le persone possono fare appunto trading.

Forex trading: primi passi

Come anticipato, quello del Forex Trading è un mondo vasto e complesso, per cui occorre moltissimo studio. Alcuni passi fondamentali sono comuni a chiunque intenda avvicinarsi a questo tipo di attività. Il primo di questi è sicuramente scegliere un intermediario finanziario, definito Broker, che sia serio e autorizzato ad operare dagli organi del Paese da cui proviene.

Tali broker mettono a disposizione delle particolari piattaforme sulle quali non sarà possibile solamente giocare in borsa, ma anche trading Forex, trading CFD o di criptovalute. Una volta scelto l’intermediario, il secondo passo è aprire presso tale broker un account demo gratuito per esercitarsi nell’attività, senza rischiare il proprio denaro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright 2020 forex trading robotea